Chiesa del Calvario
XV secolo
 

English

Gallery

La chiesetta, a navata unica, è molto antica. Come si evince da alcuni documenti, il nome originario fu Santa Maria de Mare Piccolo e a rafforzare questa ipotesi, concorre anche il nome della strada in cui è ubicata, via Molo Piccolo, evidente distorsione del sostantivo “mare”.

Successivamente ha anche assunto il nome di Chiesa di San Cataldo, come testimonia l’affresco nel catino absidale in stile tardo bizantino, purtroppo poco leggibile, firmato da Giovanni Palumbo da Chiaromonte nel 1494. Definito da cornici geometriche, raffigura San Giovanni Battista, una Madonna con Bambino e San Cataldo. Sulla destra della facciata vi è un’edicola con un affresco commissionato da Paolo Clarello da Maratea del 1548, raffigurante una Madonna con Bambino tra i Santi Vescovi il cui autore è, però, sconosciuto.