Cappella ai Cappuccini
XVI secolo
 

English

Gallery

Questo complesso di tre cappelle, contiene affreschi risalenti al 1500, opera di pittori meridionali ignoti. La prima cappella, quella di destra, contiene un affresco raffigurante la Madonna tra San Biagio e un altro Santo che, però, non è identificabile. La cappella centrale riporta solo alcune tracce di un dipinto di cui, tuttavia, non è possibile decifrarne il soggetto sebbene, per analogia, sia possibile ipotizzare fosse simile a quello delle cappelle laterali.

L’ultima, quella a sinistra, la più grande delle tre, ospita due affreschi di cui uno, quello che si trova sul fondo, raffigura ancora la Madonna tra San Biagio e San Rocco, e l’altro, di dimensioni più ridotte, che si trova sulla parete di destra, mostra l’immagine di un “paggio orante”. L’importanza di queste cappelle, oltre che testimonianza artistica, risiede nella sua ubicazione, ai margini del bosco dei Carpini, considerato sin dall’antichità un luogo sacro per la presenza di templi, chiese e cappelle e infatti, successivamente, l’ordine dei Frati Cappuccini faranno di quest’area il luogo per l’edificazione del loro convento.